Dietro le quinte

Silvio Berlusconi, la famiglia gli suggerisce di non ricandidarsi: lui pensa a Franco Frattini premier

9
Franco Frattini, Silvio Berlusconi

Cosa farebbe Silvio Berlusconi se riuscisse - la cosa pare essere sempre più concreta - a tornare Palazzo Chigi? Nel suo entourage, sono in maggioranza quelli che in queste settimane lo stanno sconsigliando di tornare in prima linea - "Troppo stressante la vita da primo ministro per un ottantenne operato al cuore", si legge in un articolo de La Stampa, "esageratamente rischioso saltare da un vertice internazionale all'altro e stare h24 sul pezzo". 

"C'è grande pressing dell'azienda, della famiglia e dei collaboratori più stretti, in un groviglio di calcoli e di affetti" prosegue l'articolo del quotidiano di Torino, "perché in caso di trionfo Silvio ne assapori il miele e sovrintenda le scelte sulla squadra di governo e sul programma, purché non da premier; al massimo da 'padre nobile', artefice della svolta moderata e responsabile, con la medaglia al petto di chi ha salvato l'Italia dai Cinquestelle. E ormai anche lo stesso Cav pare essersi convinto che questa sia una buona soluzione. "Confidandosi con Vittorio Sgarbi e altri visitatori" racconta il retroscena de La Stampa, "si è lasciato sfuggire un elenco di 'papabili'".

Al primo posto della lista top secret c'è un fedelissimo: Antonio Tajani, attuale presidente del Parlamento europeo. "Che, però, preferisce Strasburgo e, comunque, ha un neo: Salvini ci si è scontrato e alzerebbe le barricate" precisa l'articolo. L'altro nome sotto i riflettori è quello di Franco Frattini. "Sarebbe un grande ritorno. I berlusconiani doc lo considerano 'traditore' per aver seguito nel 2012 le sirene di Mario Monti" dice La Stampa, "però da ministro degli Esteri Frattini lasciò un buon ricordo alla Cancelleria federale tedesca, alla Casa Bianca e soprattutto al Cremlino". E Frattini potrebbe tenere unito l'intero centrodestra. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francotala

    22 Dicembre 2017 - 19:07

    Berlusconi la deve smettere di pensare chi candidare come premier, un giorno si, ed uno ancora si. Il premier deve risultare da chi ottiene più voti, oppure concordato da tutti i vincitori, e che sia sostenuto sempre e comunque. A chi non gli va bene, lascia il partito, si dimette, e succede il primo non eletto. LUI FACCIA IL REGISTA, L'ALLENATORE, MA A GIOCARE, NON E' PIU' IL SUO TEMPO.

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    22 Dicembre 2017 - 18:06

    berlusconi s'è inventato un nuovo lavoro (IL CERCA NOMI).

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    22 Dicembre 2017 - 18:06

    berlusconi s'è inventato un nuovo lavoro (IL CERCA NOMI).

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media

                              1. 425900744 2018-02-24
                              2. 200750743 2018-02-24
                              3. 283127742 2018-02-24
                              4. 614695741 2018-02-24
                              5. 673976740 2018-02-24
                              6. 763834739 2018-02-23
                              7. 820980738 2018-02-23
                              8. 719261737 2018-02-23
                              9. 512223736 2018-02-23
                              10. 933267735 2018-02-23
                              11. 945394734 2018-02-23
                              12. 147613733 2018-02-23
                              13. 36117732 2018-02-23
                              14. 308302731 2018-02-23
                              15. 74068730 2018-02-22
                              16. 230293729 2018-02-22
                              17. 899457728 2018-02-22
                              18. 96647727 2018-02-22
                              19. 339444726 2018-02-22
                              20. 923716725 2018-02-22